Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

logotype
image1 image2 image3 image3

Modalità delle prestazioni

AMMISSIONE

L’ammissione del soggetto da ricoverare in C.T.A. è preceduta dalla acquisizione del consenso informato da parte del soggetto da ricoverare o del tutore nel caso che sia interdetto, ed avviene su proposta motivata dell’Azienda Sanitaria Locale del territorio di residenza, tramite il Dipartimento di Salute Mentale.

Il ricovero viene autorizzato di norma per un periodo non superiore a dodici mesi, salvo proroghe successive in relazione ai risultati conseguiti ed in caso di ulteriore necessità, per un periodo complessivo generalmente contenuto entro i trenta mesi.

Entro tre giorni la direzione sanitaria della C.T.A. provvede a dare comunicazione dell’avvenuto ricovero al Dipartimento competente per territorio ed a quello che ha disposto il ricovero, se diverso.

 

LCARTELLA CLINICA

Al momento dell’ingresso in Comunità viene redatta la cartella clinica individuale, comprendente una parta anagrafica, la scheda sociale, l’anamnesi, l’esame obiettivo generale e neurologico, l’esame psichiatrico, il diario. 

La cartella viene implementata dagli esami psicodiagnostici, dagli esami di laboratorio e strumentali eventualmente necessari, dal progetto riabilitativo e da scale di valutazione delle attività funzionali individuali.

L’ammissione in Comunità Terapeutica Assistita è preceduta dalla acquisizione del consenso informato da parte del soggetto da ricoverare o del tutore nel caso che sia interdetto, ed avviene su proposta motivata dell’ASP di Trapani del territorio di residenza, tramite il Dipartimento di Salute Mentale di appartenenza, che d’intesa con la CTA, elabora il progetto terapeutico riabilitativo individualizzato. 

Se il ricoverato lo desidera, può presentare richiesta della fotocopia della cartella clinica che è possibile ritirare entro 5 giorni per i ricoveri in atto e 10 giorni per ricoveri avvenuti in epoche più remote. La richiesta deve essere presentata personalmente dal ricoverato o al tutore in caso di suo impedimento;  la persona eventualmente incaricata deve essere fornita di delega autenticata. 

2018  Salus | comunità terapeutica assistita  P. Iva 01885360816 © studio P&G